Come migliorare il segnale Wi-Fi del router

FreeCom FreeCom
Come migliorare il segnale Wi-Fi del router
FreeCom FreeCom

Oggi vogliamo darvi 7 consigli per migliorare il segnale del vostro modem Wi-Fi e navigare alla velocità effettiva di FreeCom ADSL!

  • SCEGLI LA POSIZIONE DEL ROUTER
    La posizione del router in casa è l’aspetto più importante da tenere in considerazione. È bene installare il dispositivo in un punto quanto più centrale possibile, in modo da sfruttare al massimo l’estensione della rete senza ostacoli in tutte le direzioni. Se l’allaccio telefonico è ad una delle estremità dell’appartamento può valere la pena prolungare il cavo e installare una presa nel punto desiderato.

  • EVITA GLI OSTACOLI
    La posizione del router Wi-Fi dovrebbe essere scelta in modo che la diffusione delle onde radio sia ostacolata il meno possibile da muri e divisori. Un buon metodo empirico consiste nell'alzare il router all'altezza del viso e guardarsi intorno: il punto migliore per la posizione del dispositivo è quello in cui, nei limiti del possibile, la linea dello sguardo riesce ad arrivare più lontana possibile senza incontrare un muro, un mobile o altri ostacoli.

  • SOLLEVA IL ROUTER DAL PAVIMENTO
    Le antenne del router emettono le onde radio prevalentemente verso il basso. È buona norma posizionare il router in una postazione elevata (appeso ad un muro o su un mobile abbastanza alto), evitando così di diffondere il network verso la cantina o in casa dell’inquilino del piano di sotto :-D

  • MINIMIZZA LE INTERFERENZE
    Le interferenze generate da altri elettrodomestici sono una causa di degradamento del segnale Wi-Fi più frequente di quanto si pensi. Il forno a microonde è il principale indiziato: se ne avete uno, cercate di tenerlo quanto più lontano possibile dal router. Anche i telefoni cordless che funzionano sui 2.4 o 5GHz possono interferire con il Wi-Fi, così come tutti gli altri dispositivi che operano sulla stessa banda: ripetitori video, monitor per bambini e, ovviamente, le reti Wi-Fi dei vicini se abitate in un condominio.

  • ORIENTA LE ANTENNE
    Se il vostro router dispone di due antenne esterne, posizionatene una in verticale e l’altra in orizzontale. In questo modo è possibile allineare al meglio le onde con la posizione delle antenne che si trovano all'interno dei dispositivi. Nel caso di uno smartphone o di un tablet il problema non si pone, perché l’orientamento dell’antenna cambia a seconda di come li impugniamo, mentre per un laptop, la cui antenna è solitamente parallela alla superficie della scrivania, l’antenna posizionata in orizzontale potrebbe offrire qualche beneficio.

  • APP PER MAPPARE IL SEGNALE
    La mappatura della rete è il metodo migliore per verificare l’esistenza di scarsa copertura e rivedere la posizione del router di conseguenza. Per misurare l’effettiva ricezione del segnale Wi-Fi e scoprire interferenze indesiderate si possono utilizzare alcune applicazioni gratuite per PC, Mac o smartphone. Su PC c’è HeatMapper (gratis previa registrazione alla newsletter), su Mac è disponibile NetSpot (gratuito sul Mac App Store, vanta ottime recensioni). Per iPhone o smartphone Android è disponibile WiFi Maximiser, app gratuita sviluppata dell’operatore Telstra.

  • WI-FI POWER LINE
    Quando non si può riposizionare il router o quando gli elementi strutturali della casa rendono impossibile qualsiasi aggiustamento, non resta che ricorrere ad un cosiddetto Wi-Fi Power Line, ovvero un dispositivo capace di collegarsi alla rete principale e generarne una nuova, amplificata, che arriva a coprire un’area più estesa. L’extender va posizionato in una zona in cui il segnale inizia ad indebolirsi.

Per qualsiasi ulteriore informazione o segnalazione puoi contattarci via e-mail: info@freecomadsl.com o visitare il nostro sito www.freecomadsl.com


Altri articoli